Grinder: cos’è, come funziona, dove si compra

Il grinder è l’alleato numero uno per chi predilige fumare erba legale e che ha la necessità di tritarla per diversi scopi personali, anche eventualmente terapeutici. Uno strumento che è quindi indispensabile e che permette di ottenere un risultato molto più omogeneo ed uniforme rispetto allo sminuzzamento con le dita, o con qualsiasi altro utensile non adatto e non professionale. Vediamo quindi come funziona, che cos’è nello specifico, ma soprattutto come utilizzato e dove comprarlo.

Cos’è il grinder?

Ricollegandoci a quanto esposto in precedenza, il grinder è uno strumento composto solitamente da due parti, una superiore ed una inferire, che si uniscono ermeticamente per tritare le diverse tipologie di erbe. Nonostante assolvano essenzialmente alla stessa funzione, è possibile individuare tantissimi modelli, diversificati sulla base di:

  • materiali, che possono essere legno, plastica (per quelli più economici) fino ad arrivare all’acciaio (per quelli più costosi ed al contempo più resistenti);
  • forma dei denti, ossia i chiodini che vengono utilizzati per tritare l’erba una volta inserita (possono essere più o meno grandi, così da ottenere un risultato diverso in base alle diverse esigenze);
  • numero degli elementi che compongono lo strumento, poiché un grinder può essere a due pezzi, a tre pezzi, o addirittura a quattro pezzi. Quelli a tre e quattro componenti permettono, oltre che a tritare l’erba, anche di conservarla all’interno di un’apposita sezione di raccolta. Sarà così possibile mantenerla sempre fresca, ma soprattutto pronta all’uso;
  • tipologia d’uso: elettrici o manuali. Quelli elettrici tritano l’erba (o eventualmente le spezie) grazie alla presenza di un piccolo motorino che fa girare il coperchio, ossia i chiodini superiori. Quelli manuali, funzionano grazie alla forza di chi usa lo strumento, che dovrà procedere spingendo e muovendo le due componenti per sminuzzare il contenuto.

Come funziona il grinder?

Arrivati a questo punto, vediamo di capire come funziona il grinder e come utilizzare il macinino per erba nel migliore dei modi. A seguire alcuni semplici step:

  1. Aprire il coperchio ed inserire i fiori, o il materiale da dover tritare (ricordarsi di posizionare lo stesso nelle parti laterali).
  2. Chiudere il coperchio in modo ermetico ed iniziare a girarlo in senso orario per circa 15/20 volte. Aiutarsi con dei colpetti laterali, così da far smuovere l’erba all’interno dello strumento.
  3. Aprire il coperchio e raccogliere il materiale con attenzione, ricordando come molte volte lo stesso si raccolga anche nella parte superiore. Pulire con cura il grinder, così che sia pronto per nuovi utilizzi. In caso di grinder elettrico, il movimento rotatorio verrà impresso direttamente dal motorino. L’unica cosa da fare è quindi raccogliere l’erba una volta sminuzzata. Per i grinder a 4 componenti, la stessa verrà raccolta direttamente nella sezione di deposito (solitamente in basso).

Dove si compra il grinder

Per comprare un grinder puoi recarti semplicemente in tabaccheria e chiedere il prodotto più adatto alle tue esigenze. In alternativa, puoi utilizzare i migliori e-commerce online, come ad esempio il noto Amazon, che ti permette di scegliere fra tantissimi modelli di grinder.

Bestseller No. 1
Anpro Grinder 55 mm Spezie Macina Tritino 4 Pezzi Spezie Grinder in Metallo con Setaccio per...
  • Grinder e Filtro ad Alta Efficienza: Misura 55 x 41 mm (2,15 "x1,6"). Il grinder per erbe Anpro è dotato di doppi denti cuneiformi in metallo affilato che macinano le erbe senza sforzo e con...
OffertaBestseller No. 2
LIHAO [Grinder Garanzia a Vita] 2”(50mm) Spezie Erbe Grinder in 4 Pezzi Tritino in Metallo - Nero
  • Realizzato in lega di ZINCO di alta qualità - più robusto e durevole rispetto all'alluminio per un uso di lunga durata.
Bestseller No. 3
Bestseller No. 4
Mari & Juan Grinder I 4 pezzi I ø 4,8 cm con un'altezza totale di 3,7 cm I in zinco di alta...
  • Macina di tutto: Da spezie, erbe e aromi a tabacco e caffè. Oltre alle finiture di alta qualità e alla scelta speciale dei materiali, il design del macinaspezie si distingue. Un'immagine...
Bestseller No. 5
Spespo Macinino meccanico per spezie, dei Pokéball, a forma di Poké Ball, in 3 pezzi, 51 mm
  • Macinino durevole e affidabile, Progettato come una Poké Ball.
Bestseller No. 6
Soulpala Grinder,Spezie Macina 63 mm Spezie Grinder in 4 Pezzi Tritino in Metallo, Versatile...
  • Grinder 2.5 Inch Molinillos de Especias 4 Piezas Grinder Metálico Mini Molinillo de Especias Portátil Lightning Molinillo Trituradora para con Rascador Polen para Especias
Bestseller No. 7
H&S Grinder Macina Erbe in Metallo - 4 pezzi - Macina Spezie Manuale Portatile e Antiaderente -...
  • Macinino in Alluminio di Alta Qualità: Il nostro macina erbe H&S è robusto e si inserisce perfettamente nella parte inferiore. È stato progettato per contenere un maggior numero di spezie,...

Puoi optare su quelli in plastica e manuali, sicuramente più economici, o su quelli in acciaio ed elettrici, che permettono di ottenere un risultato di qualità, in minor tempo. Cosa dire in merito ai costi? In commercio è possibile individuare grinder che partono da 4/5 euro (quelli in plastica e a due pezzi) fino ad arrivare a modelli anche da oltre 100 euro, con molte più funzionalità e di marca. Se non hai grosse esigenze, opta quindi su un modello intermedio, preferibilmente in acciaio.

Come pulire il grinder

Un ultimo aspetto che teniamo a sottolineare, riguarda l’importanza di pulire il grinder con costanza. La manutenzione è infatti fondamentale per diverse ragioni, che partono dalla salvaguardia dello strumento (che avrà così una maggior durata) ed arrivano alla migliore qualità dell’erba tritata. Con il tempo, ossia dopo diversi utilizzi, potrebbero crearsi zone incrostate con erba vecchia, resina ed altri elementi organici. Per pulire il grinder in modo corretto puoi utilizzare semplicemente uno spazzolino, così da raggiungere tutte le parti più nascoste, ammorbidendo le eventuali incrostazioni con una soluzione di acqua, aceto e sale. Terminata la pulizia, lasciare asciugare lo strumento per qualche ora, assicurandosi che sia perfettamente privo di acqua al nuovo utilizzo.